Pratiche

Il metodo di Sedona per sbarazzarsi della negatività emotiva

Molti problemi di salute iniziano a livello emotivo. Quando una persona sta vivendo, provando forti emozioni negative, è in uno stato depresso, la sua salute è incrinata. Inoltre, a causa di problemi emotivi accumulati, possono svilupparsi malattie molto pericolose e talvolta incurabili. Il Metodo Sedona è uno dei modi per eliminare le emozioni negative e migliorare la salute, sia spirituale che fisica. La sua efficacia è stata dimostrata, prima di tutto, dallo stesso creatore. Ma la cosa principale è desiderare davvero cambiamenti positivi nella testa e nella vita.

Un pò di biografia

Il metodo Sedona è stato creato da Lester Levenson, un uomo d’affari di successo, un fisico, una persona abbastanza ricca. All’età di 42 anni, la sua salute era gravemente compromessa: urolitiasi, ingrossamento del fegato, ulcere allo stomaco, milza, emicrania, problemi al sistema cardiovascolare. In altre parole, i medici non prevedevano una lunga vita e una vecchiaia felice. Avendo iniziato a capire se stesso e i suoi problemi, Lester ha suggerito che tutti i suoi disturbi potrebbero essere direttamente correlati al suo stato emotivo, la depressione. E c’erano molte emozioni e pensieri negativi in ​​quel momento. Lester iniziò a lavorare sulla sua coscienza e inventò un metodo per liberarsi dai limiti interni, dallo stress e dalla negatività. Per tre mesi l’ha praticato ed è stato in grado di guarire. Grazie al metodo Sedona visse altri 42 anni e morì nel 1994, raggiungendo gli 84 anni.

L’ideatore stesso del metodo ha dimostrato la sua efficacia. E più tardi, psicologi e psicoterapeuti hanno iniziato a usarlo attivamente. Fino ad ora, il metodo è consigliato a coloro che pensano a come sbarazzarsi dei problemi emotivi e imparare a controllare le proprie emozioni, coscienza, stato d’animo e corpo.

Fatti 5 domande

Credi che vada tutto male? Vuoi cambiare questa sensazione e capire che la vita è bella? O sei così rosicchiato dalla negatività e dallo stress che in questo contesto la tua salute è stata scossa? Prova il metodo Sedona per gestire le emozioni. La sua essenza sta nello studio di cinque domande. Potrebbe volerci molto tempo, ma puoi sintonizzarti per accettare solo emozioni positive e raggiungere l’armonia nella vita.

La tecnica per eseguire il metodo Sedona è semplice. Hai bisogno di rilassarti, rimuovere i fattori fastidiosi intorno e concentrarti su te stesso. Poniti cinque domande:

  1. Cosa mi sta succedendo adesso? È necessario identificare il problema, capire cosa sta succedendo. Che cosa senti? Sullo sfondo di cosa sono emersi questi sentimenti? Da dove vengono le emozioni negative e il disagio? Ti senti ansioso, confuso o qualcos’altro? Risolvi attentamente la prima domanda, trova la radice del problema, quindi sarà più facile risolverlo.
  2. Posso accettare? Dovresti assolutamente rispondere a questa domanda in senso affermativo. Ciò significherà la tua disponibilità a venire a patti con il problema, con il fatto che è successo e nulla può essere cambiato. Hai una grave malattia, risentimento, delusione, rabbia? Qualsiasi problema che desideri risolvere deve essere accettato. Se non accetti, tutta la tua forza viene spesa per sperimentare. Se accetti di accettare, puoi canalizzare le tue energie per risolvere il problema.
  3. Posso lasciarmi andare? Rispondi a questa domanda in modo inequivocabile in senso affermativo. Anche se non sei pronto a lasciarti andare, rispondendo sì, non ti stai prendendo in giro, ma creando un desiderio di lasciar andare. A livello inconscio, affermi la tua disponibilità per un’azione decisiva.
  4. Lascerò andare? Ancora una volta, solo una risposta affermativa. Se lasci andare il problema, smetti di sentirti infelice. Hai già accettato, approvato la disponibilità a sbarazzartene, ed è ora di lasciarlo andare. Una volta che hai lasciato andare la preoccupazione per il problema, puoi iniziare a lasciar andare il problema stesso.
  5. Quando lascerò andare? La tua unica risposta è adesso. In questo caso, è necessario avere un impatto mentale, liberare le emozioni negative da se stessi. Prova a immaginare la negatività che esce da te. Crea associazioni con il rilascio di emozioni negative. Ad esempio, immagina che lascino il corpo sotto forma di vapore. Accendi mentalmente un fuoco e pensa di bruciare tutto ciò che c’è di male in esso. Il modo in cui rappresenti esattamente l’uscita del negativo non è importante. La cosa principale è provare a sentirlo.

Come funziona il metodo di rilascio della negatività?

Questa psicotecnica è caratterizzata da un’azione cumulativa. Hai lavorato su 5 domande? Riprova. Più ripetizioni, più velocemente arriverà la calma. All’inizio sentirai leggerezza, poi inizierai a notare che i tuoi pensieri sono schiariti, lo stato migliora, il desiderio di vivere, godersi la vita, fissare obiettivi e raggiungerli appare e si rafforza.

Usando questo metodo, puoi sbarazzarti non solo di problemi «freschi», ma anche di affrontare situazioni molto vecchie e problemi del passato che non ti permettono di sviluppare e goderti la vita al massimo. Se ti immergi davvero profondamente nell’uso di questa tecnica, credi in essa e nelle tue capacità, allora lo farai sentirai sicuramente un’ondata di forza e vitalità.

Le persone che praticano questo metodo osservano cambiamenti positivi piuttosto seri in termini mentali e fisici. I loro pensieri diventano chiari. Il loro corpo e spirito diventano più forti. La loro fiducia in se stessi aumenta.

Eseguire la tecnica quotidianamente per almeno mezz’ora ti permetterà di sbarazzarti di molte cattive condizioni ed emozioni che ti impediscono di vivere felicemente e di goderti le cose semplici. Puoi farti 5 domande e rispondere durante una passeggiata, un viaggio, durante l’ora di pranzo, cioè in qualsiasi momento in cui il cervello è libero dalle attività quotidiane.

Dejar una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.