Guarigione,  Terapia del Colore

Colore Viola per il Settimo Chakra

Colore viola ci dà la possibilità di conoscere e imparare, ti dà la possibilità di sentire la connessione con il cosmo e il campo energetico della terra e delle altre persone. Egli dà la saggezza e l’intelligenza, la spiritualità e l’ampia percezione.
La mancanza di viola o nero in esso, causa problemi energetici, depressione mistica e fobie.
Lavorando co questo colore ti calma, rilassa e lenisce i muscoli e nervi che controllano il cuore.
Ci rilassa, calma e calma i nervi.
Rafforza il sistema immunitario.
Si sopprime l’appetito.

Il settimo chakra Sahasrara, situato nella parte più alta del nostro corpo, rappresenta la nostra capacità di essere completamente collegato spiritualmente con l’universo. Coscienza la frontiera finale. Quella chiave grande e indispensabile al mistero ultimo, infinito e insondabile. La sola cosa che ci permette di guardare nello specchio dell’anima e percepire la nostra esistenza.

La coscienza è tanto la nostra meta finale che il mezzo di trasporto.

Il settimo chakra è posto appena sopra la testa, non ha quindi una posizione fisica all’interno del corpo. E’ il loto dai mille petali, l’infinito, il pensiero, la conoscenza. In questo punto si trova il potere della trasmutazione.

Colore: Viola

Funzionamento disarmonico settimo chakra: disfunzioni di questo chakra portano a situazioni di depressione, confusione, apatia, incapacità di apprendere.

Problemi emozionali: bellezza interiore ed esteriore, la nostra connessione alla spiritualità, pura beatitudine.

Esercizi di guarigione: meditazione; attività aerobiche come camminata veloce e giri in bici.

Cibi curativi: poiché il Chakra della Corona rappresenta la nostra connessione spirituale con ciò che ci circonda, questo chakra non beneficia di alimenti di guarigione. Per aprire il Chakra della Corona è consigliabile respirare aria pulita, fresca e farsi “baciare” dal sole.

«Se meditiamo, interrompiamo completamente la «via normale» del pensare, poiché questo stato è libero da tutte le preoccupazioni e le ansie, non c’è concorrenza, e non si ha la voglia di aggrapparsi a nulla, non c’è lotta attiva e amara, non c’è la sete di raggiungere qualcosa. E’ priva di ambizione, è uno stato in cui noi non accettiamo né rifiutiamo, non ci sono né speranza né paura. In questo stato, gradualmente cominciamo a liberare lo spazio naturale della semplicità, tutte le emozioni e le idee che sono state soppresse in noi”.

Sogyal Rinpoche

Nella meditazione la cosa più importante è mantenere la schiena dritta, in modo che fosse come una freccia. Cosi che l’energia interna scorra facilmente attraverso i canali sottili del corpo e la vostra mente troverà il vero stato di riposo.
Crea il tuo ambiente piacevole per la meditazione, accendi una candela, incenso, siediti inizia!

Fai tre respiri profondi con il naso, trattenendo il respiro, ed espirando dalla bocca pronunciando il suono (mantra) Om fino al rilascio di tutta l’aria fuori dai polmoni.

Accendi il video e focalizzati sulle foto, immaginando come il colore viola ti riempie il settimo chakra con un potente raggio di energia, sotto l’influenza di quale il chakra inizia a ruotare e porta un senso di soddisfazione e di armonia.

Dejar una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.