Pace Mentale,  Riflessioni

Una bellissima storia, non mi aspettavo nemmeno un tale fine.

Un giorno un uomo superando una certa casa, vide una donna anziana in una sedia a dondolo accanto al suo marito su una sedia che leggeva un giornale, ma vicino sottoportico c’era il cane che si lamentava del dolore. Passando vicino è rimasto sorpreso perché il cane si lamentava. Il giorno successivo passava di nuovo vicino alla stessa casa, vide di nuovo la coppia di anziani e il cane che si lamentava nello stesso modo.

Perplesso l’uomo ha promesso a se stesso che se domani il cane si lamenterà di nuovo chiederà a questo proposito alla coppia. Il terzo giorno, per la sua disgrazia, ha visto la stessa scena: la vecchia signora sulla sedia a dondolo, l’anziano che leggeva il giornale e il cane sul suo posto piagnucolava pietosamente.

Non ne poteva più.

«Mi scusi, signora» disse all’anziana, «cosa è successo al suo cane?»

«Con lui?» Chiese ancora l’anziana. «Lui è seduto su un chiodo».

Confuso della sua risposta, l’uomo chiese,

«Se si trova sul chiodo e gli fa male, perché non si alza?».

La vecchia sorrise e disse con voce amichevole e affettuosa:

«Quindi, caro, gli fa male tanto solo per lamentarsi, ma non abbastanza da muoversi…»

P.S.
Questa è la verità, spesso ci lamentiamo dei problemi che abbiamo, ma al di là del nostro lamento, non facciamo niente!

Dejar una respuesta

Tu dirección de correo electrónico no será publicada.

Este sitio usa Akismet para reducir el spam. Aprende cómo se procesan los datos de tus comentarios.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.