Esercizi

Allineamento dei centri di forza

“Vi indicheremo un piccolo esercizio molto semplice che vi permetterà di ricentrarvi, almeno dopo aver evacuato tutte le turbolenze provenienti dal vostro mentale o dal vostro centro emotivo.
Non potrete mai ricentrarvi, allineare i vostri centri di forza, se ci sono delle turbolenze nel vostro centro emotivo e nei vostri pensieri.
Visualizzatevi appoggiati su un immenso cilindro di luce dorata. Questo cilindro di luce affonda nella Terra e sale verso il cielo tanto lontano fin dove riuscite a scorgerlo.
State quindi appoggiati in piedi, ben dritti, contro questa colonna di luce. Poco alla volta la luce dorata penetra nella vostra colonna vertebrale e in tutti i centri di forza come un’asta rigida e molto luminosa che li collega alla perfezione. Anche se non ruotano alla stessa velocità o se non hanno la stessa importanza, il centro è lo stesso per tutti i vostri chakra.
Poi, partendo dal vostro centro di forza coronale, visualizzate questa grande asta di luce che si dirige verso le vostre multidimensionalità.
Come rappresentarvi le vostre multidimensionalità ? Immaginate che proprio al di sopra di voi si trovi un altro voi stesso, più perfetto del primo nella sua forma, nei suoi pensieri, nel suo modo di amare e molto più luminoso. Questa multidimensionalità è autonoma, tuttavia totalmente collegata al vostro corpo fisico, alla vostra coscienza umana. Al di sopra di quest’altro voi stesso, visualizzatene un altro molto più bello, molto più luminoso del secondo (poiché il primo è il vostro corpo fisico) e continuate così fino a quando la vostra coscienza non potrà più crearne altri talmente l’ultimo sarà perfetto.
Poco alla volta, riconducete tutte le vostre multidimensionalità alla loro perfezione, le une nelle altre come delle bambole russe (*), fatele penetrare nel centro di voi stessi. Voi siete perfezione ; la vostra parte più perfetta ha purificato e trasformato tutte le altre fino ad arrivare al vostro corpo fisico per trasformarlo, per trasmutarlo.
Se non volete fare l’esercizio delle bambole russe, fate semplicemente l’esercizio della colonna luminosa, lasciate penetrare in voi questa luce e visualizzatevi totalmente centrati in rapporto a questa luce.”
(*) Le bambole russe (chiamate matriochkas) sono una serie di bambole di grandezza decrescente poste l’una all’interno dell’altra.

di Monique Mathieu.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.